sabato 3 novembre 2012

Red - Kerstin Gier

Trama:

Per l'amica Leslie, Gwendolyn è una ragazza fortunata: quanti possono dire di abitare in un palazzo antico nel cuore di Londra, pieno di saloni, quadri e passaggi segreti? E quanti, fra gli studenti della Saint Lennox High School, possono vantare una famiglia altrettanto speciale, che da una generazione all'altra si tramanda poteri misteriosi? Eppure Gwen non ne è affatto convinta. Da quando, a causa della morte del padre, si è trasferita con la mamma e i fratelli in quella casa, la sua vita le sembra sensibilmente peggiorata. La nonna, Lady Arisa, comanda tutti a bacchetta con piglio da nobildonna e con l'aiuto dell'inquietante maggiordomo Mr Bernhard, e zia Glenda considera lei, Gwen, una ragazzina superficiale e certamente non all'altezza del nome dei Montrose. E poi c'è Charlotte, sua cugina: capelli rossi, aggraziata, bravissima a scuola e con un sorriso da Monna Lisa. È lei la prescelta, colei che dalla nascita è stata addestrata per il grande giorno in cui compirà il primo salto nel passato. Charlotte si dà un sacco di arie, ma Gwen proprio non la invidia: sa bene che si tratta di una missione pericolosissima non solo per la sua famiglia ma per l'umanità intera, e da cui potrebbe non esserci ritorno. E non importa se Charlotte non viaggerà sola ma sarà accompagnata da un altro prescelto, Gideon de Villiers, occhi verdi e sorriso sprezzante... Gwen non vorrebbe davvero trovarsi al suo posto. Per nulla al mondo...

Era molto tempo che avevo già sotto mano (nel kindle) tutta la saga della Gier, ma per un motivo o per un altro non riuscivo mai a leggerlo soprattutto perchè spesso decido di leggere un libro secondo l umore.
Sapevo che della saga che era un Fantasy ma non sapevo nient altro perchè quando un libro mi viene consigliato da un amica tendo a non leggere niente, neanche la trama - e forse la trama poteva convincermi a leggerlo prima - diciamo che mi fido ciecamente di chi me lo consiglia.
E nonostante lo abbia letto solo ora, ho fatto bene a fidarmi.
Red è il primo della saga e francamente l ho divorato in un attimo, una giornata a dire il vero, e per leggere ho dimenticato anche di fare un tuffo in piscina!!!
Ho amato la storia, la caratterizzazione dei personaggi è ben fatta, il libro ti accende una bella curiosità che si mantiene viva per tutto il romanzo ANZI mi sento di consigliarti di iniziare a leggere Red solo quando hai già tutti i romanzi della serie - Blue e Green - in modo che quando finisci un libro sei già pronto\a a iniziare l altro.
Io ho fatto esattamente così.
Te lo consiglio se sei alla ricerca di un romanzo avventuroso, con una trama complicata - quando ci sono i viaggi del tempo diventa sempre un pò complicato stare dietro ai salti temporali - e che t incuriosisce a tal punto da voler sapere come va a finire.

Buona lettura.

4 commenti:

  1. Peccato sia finita e peccato abbiano fatto un "bel" film TEDESCO -.-

    RispondiElimina
  2. AHAHAHHAHAHA ma come non lo vedrai?

    RispondiElimina
  3. =_= <------- va bene come risposta??

    RispondiElimina